L’arte del Dry Aging

 In Non categorizzato

Oggi parliamo di “Specialisti del Dry Aging”.
Così ci piace definire il Team di esperti che lavora per raggiungere un risultato importante e unico come la Bistecca Dry Aged che solo Steak Home riesce a offrire al consumatore.

Essere “specialista” significa essere molto esperto in una particolare disciplina.

In pratica, solo chi è specializzato in un settore, può essere riconosciuto come un vero esperto a tutti gli effetti.
Abbiamo già descritto più volte il processo di Dry Aging, che rende la carne “matura al punto giusto”.
I ristoranti e le Steak House difficilmente sono in grado di offrire ai clienti carne Dry Aged, perché il processo è complesso, oltre che costoso.
Nella maggior parte dei casi, la bistecca viene servita dopo una frollatura di pochi giorni in normali celle frigorifere; però così la carne risulta meno saporita e meno morbida.

Steak Home ha deciso di offrire una vera specialità, realizzando apposite celle direttamente all’interno del locale. Il prodotto ottenuto quindi, si presenta con tutte le caratteristiche che è logico aspettarsi dalla carne sottoposta al processo di Dry Aging.
Il risultato dipende anche dal tipo di carne, dal suo taglio, dalla temperatura, dal giusto grado di umidità e, soprattutto, dal rispetto dei tempi di maturazione. Gli specialisti del Dry Aging di Steak Home propongono costate di scottona maturate da due a quattro settimane.

Poiché uno specialista che si rispetti non ama accontentarsi, da Steak Home vengono anche proposte bistecche con tempi di maturazione più lunghi. E’ nata così la “Gran Riserva”, che offre, in quantità limitate, bistecche che subiscono processi di frollatura di otto, dieci e dodici settimane.
Insomma, se cerchiamo qualcosa di veramente speciale, non si può prescindere da chi della ricerca della qualità ha fatto la sua specializzazione.
Steak Home, a buon diritto “Specialista del Dry Aging”, è il posto giusto se non si vuol perdere l’occasione di assaggiare un prodotto davvero unico.

Recommended Posts